domenica 23 agosto 2009

L'unico baluardo dell'informazione libera rimasto in Italia

Mario Giordano lascia la direzione de Il Giornale e il suo addio è tutt'altro che formale: “Voglio che sappiate – scrive ai lettori – che non è dipeso da me. Non avrei voluto. Con voi ho sempre cercato di essere sincero. E quindi non posso, arrivati a questo punto, raccontarvi balle: lasciare Il Giornale mi spiace. Avrei voluto restarci ancora un po' un bel po'. Avevo scelto di venire qui convinto che avrei potuto impostare un lavoro di lunga durata. Così non è stato, così non sarà”. Struggente, un mix tra Masini e Cocciante.
Fin qui tutto bene, anche se c'è dell'altro. C'è qualcosa che i media di regime non osano raccontare perché è troppo scomodo, perché si rischia, e quando si rischia non si scherza e chi non risica non rosica: Mario Giordano è stato sì ingiustamente cacciato da Il Giornale, ma ha già trovato sistemazione. E che sistemazione di lusso.
Infatti, siamo orgogliosi di annunciare che dal 1 settembre Mario Giordano sarà il nuovo direttore di Spadrillas in da mist. Sostituirà Giulianone Ferrara, che ormai è sempre in tour col gruppo e dunque non è più in grado di svolgere il suo compito con la dedizione che lo ha sempre contraddistinto.
La delusione di Giordano è già passata, anche perché con due vice del calibro di Gianni Giudici (autentico faro per Spadrllas già prima di divenire vicedirettore) e Mauro Alvoni (autentico faro per Spadrillas già ai tempi in cui scriveva per Blow Up) le possibilità di fare bene sono tante – e noi tutti siamo sicuri che Mario farà bene come ha fatto quando dirigeva Studio Aperto e la sua costola anarco-insurrezionalista Lucignolo. Spadrillas in da mist è assolutamente superiore a Il Giornale perché è molto più reazionario.
Attendiamo dunque con impazienza il mese di settembre. Ci saranno grosse novità a livello grafico e di contenuto, ma le annunceremo via via che ce le faremo venire in mente. Per ora possiamo solo dire che in futuro ci saranno più culi e più tette, aspettiamo di vedere cosa succederà.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

é lui quello della foto?

Anonimo ha detto...

E' lui, come da foto nel blog "tipi che assomigliano a vecchie lesbiche"

Anonimo ha detto...

Priceless.

Anonimo ha detto...

mi spiace nn leggere più Giordano. Mi complimento per il lavoro svolto finora alla direzione de "il giornale" e gli auguro un sereno e buon lavoro nei suoi prossimi impegni.